Bernardino Amico da Gallipoli

Trattato delle piante et immagini de sacri edifizi di Terra Santa, Firenze 1620

Il grande merito di aver fatto conoscere la basilica del Santo Sepolcro in Europa nella sua realtà architettonica va al padre francescano Bernardino Amico da Gallipoli. Padre guardiano del S. Sepolcro sul finire del 1500, realizzò accurati disegni "secondo le regole della prospettiva e dalla loro vera grandezza", stampati nella più diffusa riedizione fiorentina del 1620 illustrata con incisioni di Giacomo Callot.

Trattato delle piante et immagini de sacri edifizi di Terra Santa