Eutichio

Annali, X sec

Il patriarca d'Alessandria Eutichio, descrive gli eventi relativi alla conquista araba del 638 d.C. E' lo stesso Eutichio che ci riporta il racconto della visita del califfo Omar Ibn al-Khattab al Santo Sepolcro. Il sultano vieterà poi ai musulmani di riunirsi in preghiera di gruppo, ma solo individuale, nell'atrio del santuario Cristiano.

Il pacifico accordo della resa di Gerusalemme da parte del patriarca Sofronio al sultano Omar Ibn al-Khattab

"Omar Ibn al-Khattab ed i suoi generali partirono dalla Siria verso Gerusalemme per cingere d'assedio la città. Il patriarca di Gerusalemme, Sofronio, si recò presso Omar Ibn al-Khattab il quale concesse la sua protezione agli abitanti della città mediante una lettera consegnata allo stesso patriarca. Omar Ibn al-Khattab garantì la salvaguardia dei siti cristiani con l'ordinare ai suoi uomini di non distruggerli né di usarli come abitazioni."

Eutichio di Alessandria (Said ibn Batriq), Annali, 17,28 (sec. X)