Cause della morte di Gesù

Direttamente, la morte del Dio-Uomo è stata voluta dai giudei sotto l'autorità del prefetto romano Ponzio Pilato.
Indirettamente, sono responsabili di questa morte i peccatori, cioè tutta l'umanità perché tutti hanno peccato.
Nel nuovo testamento è ricordata anche la responsabilità del diavolo e dei suoi angeli, che Paolo chiama i dominatori di questo mondo e li considera primi responsabili della crocifissione di nostro Signore.

L'amore misericordioso di Dio Padre


La morte del Gesù ha un'altra causa, ancora più profonda e decisiva delle precedenti: è l'amore misericordioso di Dio Padre, amore che non ha un perché ed è il perché di tutto. Dio ha salvato l'umanità peccatrice per puro amore, perché ricco di misericordia.
L'amore salvifico di Dio Padre è stato condiviso e testimoniato perfettamente dal Figlio:
«Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici» (Gv 15,13).
Questo amore supremo è il suo, e Gesù ce lo ha dimostrato qui, sul Calvario, versando per noi il suo sangue.

Il Calvario
Significato della morte di Cristo