Siriani

Siriani

La Chiesa siro-ortodossa di rito antiocheno è la prima erede dell’antica Chiesa giudeo-cristiana e oggi rappresenta i cristiani di lingua siriaca diffusi in molti paesi mediorientali. La sua lingua liturgica è il siriaco, un idioma appartenente all’aramaico, l'antica lingua parlata da Gesù.

Parallelamente al patriarca bizantino, un documento afferma la presenza a Gerusalemme di un vescovo siro già a partire dal VI secolo. La sede del metropolita siro è presso la chiesa di San Marco, posta tra i quartieri armeno ed ebraico, che per un’antica tradizione gerosolimitana è ritenuta la casa di Maria, madre dell’evangelista Marco.

Nella basilica del Santo Sepolcro i siro ortodossi officiano nella cappella di Giuseppe d’Arimatea e Nicodemo, ricavata nel deambulatorio retrostante l’Edicola del Sepolcro, la cui proprietà è contestata dagli armeni.

Le altre Comunità

Siriani